sabato 20 febbraio 2021 14:41
POLITICA

San Marino. Vaccini, duro scontro tra maggioranza e opposizione

San Marino. Vaccini, duro scontro tra maggioranza e opposizione

La campagna vaccinale - e il raggiungimento di un accordo per la fornitura del vaccino russo Sputnik V - accende il Comma Comunicazioni della seduta straordinaria di Consiglio Grande e Generale.

"E' davvero frustrante ascoltare alcuni interventi dell'opposizione. Sulla campagna vaccinale l'unico lavoro che tutti quanti noi dovremmo fare nei confronti del Paese e dell'interlocutore al quale ci rivolgiamo costantemente è dare l'immagine di un Paese che si muove in maniera univoca" ha affermato il Segretario di Stato Teodoro Lonfernini, non risparmiando stoccate anche ai media, che hanno pubblicato la notizia del presunto - poi smentito - blocco dei vaccini russi alla dogana di Milano. "L'arrogante e fascista intervento di Lonfernini merita una risposta - interviene Guerrino Zanotti (Libera) -, Forse pensa ancora di essere all'opposizione o forse non avrà nessuno all'interno della maggioranza che lo sostiene e che gli dice quanto è stato bravo il Governo. Il diritto di critica dell'opposizione rispetto all'operato del Governo è sacrosanto". Il dibattito prosegue con l'esame del Comma 2 relativo all'emissione dei titoli di debito pubblico e il riferimento del Segretario Gatti. 

Leggi il report di Agenzia Dire

Sono intervenuti: 

Matteo Ciacci (Libera)

Nicola Renzi (Repubblica Futura)

Segretario di Stato per Affari esteri Luca Beccari

Michele Muratori (Libera) 

Segretario di Stato per il Lavoro Teodoro Lonfernini 

Andrea Zafferani (Repubblica Futura)

Guerrino Zanotti (Libera) 

Paolo Rondelli (Rete)

Segretario di Stato alle Finanze Marco Gatti

Pasquale Valentini (Pdcs)

Eva Guidi (Libera)

Alessandro Mancini (Noi per la Repubblica)

Nicola Renzi (Repubblica Futura)

Carlotta Andruccioli (Domani-Motus Liberi)

Segretario di Stato per la Giustizia Massimo Andrea Ugolini

Stefano Giulianelli (Pdcs)

 

Fonte: Agenzia Dire