mercoledì 24 febbraio 2021 07:35
POLITICA

San Marino. Dibattito consiliare caratterizzato dal dibattito sulla campagna vaccinale

San Marino. Dibattito consiliare caratterizzato dal dibattito sulla campagna vaccinale

Nel pomeriggio termina il dibattito sugli “Indirizzi generali per la predisposizione del Piano Sanitario e Socio-Sanitario della Repubblica di San Marino 2021-2023”.

Segue quindi l'approvazione, da parte dell'Aula, della convenzione fra il congresso di Stato e il Colorificio Sammarinese S.p.A. per autorizzare il credito agevolato su investimenti relativi al rinnovamento dell'impianto. Si apre poi un dibattito sulla campagna vaccinale e, in particolare, sulle dosi di Sputnik V arrivate martedì sul Titano al comma di ratifica dei decreti, in particolare al decreto n.22, “Aggiornamento e proroga delle disposizioni per il contrasto alla diffusione dell’epidemia da COVID- 19”. Infatti, come emerge dagli interventi, sul provvedimento il governo intende presentare un emendamento con cui di fatto autorizza la somministrazione del vaccino russo. Come spiega il Sds alla Finanze Marco Gatti, con l'emendamento al decreto si traduce in atto normativo quella che è una prassi per la farmacia internazionale legata all'acquisto di medicinali non approvati da Ema o Aifa, ma autorizzati da enti regolatori di altri Paesi. Attraverso la modifica proposta al decreto, “Noi mettiamo in chiaro, attraverso uno strumento legislativo, quelli che sono enti con cui abbiamo lavorato e da cui abbiamo aquistato prodotti utili alle cure”, chiarisce, respingendo “Tutta questa speculazione fatta sul discorso Sputnik- aggiunge- che è stato certificato dall'ente russo, così come dall'ente dell'Ungheria visto che è iniziata la somministratore anche in quel paese europeo, non è detto poi che in futuro non possa essere certificato da Aifa o Ema”. Nell'emendamento si inserisce infatti un elenco degli enti regolatori considerati 'garanti' per l'acquisto di medicinali o vaccini: oltre all'Agenzia Italiana del Farmaco (AlFA) e all'European Medicines Agency (EMA), tutte le agenzie regolatorie di paesi membri della Ue, la Food and Drug Administration (FDA) degli Stati uniti, ovviamente la FederaI State Budgetary Institution (FSBI) della Federazione Russa, infine gli enti autorizzativi di India, Turchia, Canada, Svizzera, Giappone e Inghilterra. Da parte dell'opposizione, ma anche del consigliere Pdcs Pasquale Valentini, la sollecitazione affinché con la controparte italiana ed europea si sia agiti con trasparenza. “Siccome le importazioni a San Marino transitano nel territorio italiano, significa che serve un'autorizzazione dell'Italia per entrare in territorio- chiarisce Gatti- E se sono arrivati i vaccini, vuole dire che hanno avuto l'autorizzazione da parte del Ministero della Salute italiano per essere sdoganati”. Il dibattito si interrompe prima dell'esame e della ratifica del decreto: i lavori proseguiranno domani mattina.

Di seguito un estratto degli interventi  del pomeriggio.

Comma 11. Indirizzi generali per la predisposizione del Piano Sanitario e Socio-Sanitario della Repubblica di San Marino 2021-2023

Iro Belluzzi, Npr

Vladimiro Selva, Libera

Marica Montemaggi, Libera

Giuseppe Maria Morganti, Libera

Nicola Renzi, Rf

Roberto Ciavatta, Sds Sanità, replica

Comma 13. Ratifica Decreti Delegati e Decreto-Legge

Decreto – Legge 12/02/2021 n.22.  Aggiornamento e proroga delle disposizioni per il contrasto alla diffusione dell’epidemia da COVID- 19

Roberto Ciavatta, Sds Sanità 

Pasquale Valentini, Pdcs

Nicola Renzi, Rf

Luca Boschi, Libera

Marco Nicolini, Rete

Matteo Ciacci, Libera

Marco Gatti, Sds Finanze

Giovanni Maria Zonzini, Rete

Michele Muratori, Libera

Giuseppe Maria Morganti, Libera 

Elena Tonnini, Sds Affari Interni

Leggi il report integrale

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782