lunedì 1 marzo 2021 17:19
POLITICA

San Marino. Ristori, Npr attacca Rf: "Ennesimo patetico attacco a Pedini Amati"

San Marino. Ristori, Npr attacca Rf:

"RF e i loro vignettisti si confermano tanto squallidi quanto patetici nel cavalcare l’emergenza sanitaria e i temi ad essa connessi fingendo di non comprendere le difficoltà che questo esecutivo sta quotidianamente affrontando e che nessuno nel mondo avrebbe potuto pronosticare".

Così la lista Noi per la Repubblica interviene con una nota per commentare un video diffuso sui social da Repubblica futura con le dichiarazioni del Segretario di Stato Federico Pedini Amati in tema di ristori per le imprese. Sottolineando il fatto che ad oggi ancora non sia stato portato a compimento l'atteso decreto.

"Al termine di una settimana in cui l’opposizione ha preso botte a destra e a manca - scrive Npr - tenta l’ultimo disperato attacco sul tema “ristori” attraverso un video degno della più becera trash-tv, che raccoglie, estrapolate dal loro contesto, alcune dichiarazioni del Segretario di Stato Federico Pedini Amati (in questi giorni costretto a domicilio dal Covid-19). Un video che tra poche ore gli adepti di RF saranno costretti a far sparire, visto che anche su quel tema, così come su tutti i loro cavalli di battaglia, saranno presto smentiti".

La lista quindi spiega che "i ritardi sui ristori sono dovuti principalmente alla mancanza dei dati sui quali basare le scelte e alla necessità di implementare il confronto con le associazioni al fine di realizzare un decreto che sia di effettivo sostegno a chi ha realmente subito perdite gravi".

 

Tornando al video - si legge ancora - "sarebbe bene specificare che quando si parlava di aiuti alle aziende, nella prima fase, si parlava di quegli interventi puntualmente inseriti nei decreti. Nella seconda fase invece, quella delle prime settimane del 2021, è stato avviato un confronto concreto all’interno del Congresso di Stato, con le forze di maggioranza e con le associazioni di categoria con dei ritardi, fisiologici, che anche lo stesso Pedini Amati, ha riconosciuto esserci ma che saranno presto colmati".

Leggi il comunicato integrale

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782