domenica 4 aprile 2021 15:02
SEGRETERIA ISTITUZIONALE

San Marino. 19 le Istanze d'Arengo presentate oggi. Ecco tutte le richieste

San Marino. 19 le Istanze d'Arengo presentate oggi. Ecco tutte le richieste

Come di consueto, alle ore 12:00 di oggi, domenica 4 aprile, prima domenica successiva l’investitura dei Capitani Reggenti per il semestre 1 Aprile – 1 ottobre 2021, sono state presentate le Istanze d'Arengo, seppure con la modalità prevista dalla emergenza Coronavirus.

In tutto sono 19 le richieste presentante alle LL.EE. Gian Carlo Venturini e Marco Nicolini:

  1. Per "dotare anche il nostro Paese di un Ente preposto in grado sia di affrontare efficacemente" le tematiche della "difesa e promozione del rispetto e del dialogo civile e della tolleranza";

  2. Per obbligare i privati proprietari delle essenze arboree in cui fanno i nidi le processionarie "a provvedere a propria cure e spese alla rimozione di queste larve di lepidotteri e/o ai loro nidi" e perché l'UGRAA "provveda annualmente e tempestivamente ad adottare i medesimi interventi di lotta sui pini (e relativi nidi) insistenti su pubblici terreni, tanto più se nelle pubbliche aree verdi adiacenti ai plessi scolastici";

  3. affinché "possa trovare soluzione il disagio che ultimamente sta interessando parecchi cittadini e residenti sammarinesi, destinatari di spedizioni postali, provenienti dall'Italia o da paesi terzi, che purtroppo vengono trattenute su territorio italiano senza possibilità di consegna";

  4. per inibire su Strada la Venezia a Chiesanuova il transito a tutti gli autocarri o almeno a quelli di peso superiore a determinate soglie eccetto i mezzi agricoli e per "segnalare adeguatamente già dall'imbocco della via (non solo a metà percorso) il livello di pendenza che la strada raggiunge, "sperando così di dissuadere anche i più temerari";

  5. affinché vengano "definite politiche di sostegno della famiglia al fine di contrastare o almeno limitare il calo demografico sammarinese" che è salito alla ribalta con la decisione di accorpare le scuole elementari di Città e Murata;

  6. per il "ripristino della indicazione del gruppo sanguigno sopra la patente di guida a seguito dell'espressa volontà del cittadino di inserimento";

  7. per "la creazione di un parco/giardino in cui piantumare un albero per ogni caro estinto in Repubblica a causa della pandemia per Covid-19 ed affiancargli una targhetta commemorativa per non dimenticare questo delicato momento storico";

  8. per dedicare a Clara Boscaglia "una via, piazza, giardino o parco, che possa degnamente rappresentare la statista quale è stata";

  9. per "inserire tra le passività deducibili (prevedendo anche una franchigia minima ed una soglia massima di spesa, nonché la limitazione territoriale per la loro deducibilità), in sede di dichiarazione dei redditi, le spese veterinarie sostenute dai contribuenti in favore dell' animale domestico da loro legalmente detenuto", e per "istituire nell'ordinamento giuridico nazionale una polizza assicurativa di diritto pubblico per l'assistenza sanitaria veterinaria che deve essere finanziata con il versamento annuale di una quota da parte dei proprietari degli animali domestici regolarmente dichiarati e che deve garantire la copertura delle eventuali spese di assistenza sanitaria veterinaria in caso di malattia/infortuni degli animali";

  10. affinché, "nell'interesse della collettività, si pongano in essere tutte quelle misure necessarie per migliorare e rendere sicura la via del Voltone" a San Marino Città;

  11. per "il riconoscimento nelle graduatorie della Repubblica di San Marino del servizio di insegnamento svolto in Italia per docenti abilitati a San Marino nella materia relativa al proprio indirizzo di studi";

  12. affinché "vengano attuati tutti gli interventi di restauro necessari al recupero e la sistemazione del Lavatoio e della Fonte situata nei pressi, fra strada di Maiano e strada Poggio dei Furci nel castello di Borgo Maggiore";

  13. per la messa in sicurezza le zone pedonali di accesso nel parco Ausa di Dogana, "spesso occupate da mezzi di locomozione" e per "completare con un ponte pedonale l'entrata del parco che passa sul ponte (ora molto trafficato) di via Consiglio dei XII";

  14. per il ripristino della preferenza unica alle elezioni politiche;

  15. per completare il percorso ciclopedonale sul percorso dell'ex ferrovia Rimini San Marino da Dogana a San Marino Città "tramite il raccordo dei tratti già esistenti o comunque nelle sue vicinanze, qualora debba distaccarsi dall'originale sede ferroviaria";

  16. affinchè sia rivista la decisione di chiusura della scuola di Città e il suo cambio di destinazione con l'IMS, proponendo la nuova sede dello stesso IMS presso l'attuale scuola di Murata;

  17. per conferire alla senatrice italiana Liliana Segre, la cittadinanza onoraria;

  18. per la creazione di un "Servizio Civile Sammarinese rivolto agli studenti sammarinesi/residenti frequendando la Scuola secondaria superiore (sia in Repubblica che all'estero) e il Centro di Formazione Professionale della Repubblica di San Marino;

  19. per l'eliminazione della monofase sui prodotti di protezione per l'igiene femminile.


"A causa di problemi tecnici del gestore della linea telefonica preposta a inviare il segnale internet - spiega in una nota la Segreteria Istituzionale - non è stato possibile trasmettere la diretta streaming della presentazione delle Istanze".

La lettura delle istanze da parte del Segretario di Stato per gli Affari Interni Elena Tonnini è avvenuta alla presenza dei Capitani Reggenti.

La registrazione dell’intera udienza può essere ascoltata sul sito di San Marino RTV  mentre i testi possono essere consultati sulla homepage del sito www.consigliograndeegenerale.sm

---

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui: paypal.me/libertas20
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782