giovedì 10 giugno 2021 17:30
SCUOLA

San Marino. La Dad tra luci e ombre, il punto di vista degli studenti

San Marino. La Dad tra luci e ombre, il punto di vista degli studenti

A chiusura di questo anno scolastico, caratterizzato dall’alternanza della didattica in presenza e a distanza a causa della pandemia, gli studenti della Scuola Secondaria Superiore hanno espresso il loro punto di vista sulla DAD.

Lo riporta un comunicato stampa del Centro di Documentazione della Scuola Superiore. "Attraverso la compilazione di un questionario anonimo sono emerse diverse considerazioni a favore e contro questo strumento digitale; tra quelle più ricorrenti troviamo:

“Non posso avere i compagni vicino a me fisicamente”
“È possibile svegliarsi con più calma la mattina, fare colazione durante le pause, vestirsi in modo più comodo”
“Bruciore agli occhi”
“Sono più a mio agio”
“Il fatto di non stare in un ambiente comune come la classe e soprattutto non avere dei compagni attorno mi ha causato dei problemi a livello emotivo (tristezza e solitudine)”
“Meno stress”
“Si perde il contatto umano”
“Si può dormire di più, posso restare in pigiama”
“Mi distraggo più facilmente”
“Tagliare i tempi dei trasporti, quindi dormire di più e avere più comodità”

Dal sondaggio emerge che, malgrado le comodità legate ai comfort di casa propria, ai ragazzi è mancato totalmente il contatto umano con compagni e insegnanti provocando un senso di tristezza e solitudine.
In questa circostanza la scuola non ha potuto fare altro che reinventarsi e adattarsi ad una situazione inimmaginabile, integrando alla didattica tradizionale uno strumento digitale completamente nuovo dalle svariate potenzialità che ha permesso di proseguire le attività curriculari.
In merito a questa tematica la scuola ha organizzato un concorso fotografico per raccogliere “in uno scatto” un’immagine significativa che richiamasse l’anno scolastico in corso. Di seguito la foto vincitrice dal titolo “Che sarà mai una finestra aperta…”, essa ironizza sulle lezioni che, nel rispetto delle norme anti Covid, si sono svolte a finestre aperte qualunque fossero le condizioni meteo".

---

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui: paypal.me/libertas20
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782

 

Fonte: Varie