sabato 24 luglio 2021 07:57
RASSEGNA STAMPA

I cittadini di San Marino criticano sui social il Green Pass italiano

I cittadini di San Marino criticano sui social il Green Pass italiano

Green Pass e nuove norme italiane, monta la polemica sui social

Come ormai è noto, in Italia dal 6 agosto per accedere a bar e ristoranti sarà necessario il Green Pass al tavolo ma anche in palestre, cinema, teatri, musei, stadi e palazzetti per eventi sportivi o concerti. Per averlo basterà una sola dose o il tampone negativo. (…)

(…) Le nuove regole italiane hanno suscitato ondate di messaggi sui social da parte di sammarinesi, giustamente preoccupati per le attività loro negate dal 6 agosto. Riportiamo alcuni dei commenti, quelli più “gentili”: “Se non si spicciano a dirci come stanno le cose rischiano reazioni adeguate. Siamo ormai prossimi al mese di agosto, mese tradizionalmente dedicato alle vacanze, e ancora non sappiamo se possiamo prepararci a viverle”; “Se le loro Eccellenze sono arrivate fino a Tokyo, io vado dove mi pare, con ironia e un po’ di rabbia”; “Essere vaccinati e paragonati a dei non vaccinati fuori confine fa arrabbiare e non poco”; “Mi sembra un ‘caso targhe’ bis... tutti lì ad aspettare il nulla cosmico”; “Io mi stupisco che il nostro governo non si batta per questa cosa, che stia lì a soccombere e dire sì signore ancora una volta... Dovevamo vaccinarci, bene l’abbiamo fatto... Adesso però vogliamo pari diritti e la libertà”. Andrea Zafferani (Rf) pone l’accento sugli studenti universitari vaccinati Sputnik, che studiano (e vivono) in Italia: “Al loro rientro nei luoghi di studio, non potranno andare nei bar e nei ristoranti, né al cinema, né nei teatri, in palestra o piscina, né a eventi sportivi o concerti. E probabilmente, tra poco, nemmeno prendere un mezzo di trasporto pubblico” . (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782