giovedì 30 settembre 2021 09:29
ATTUALITÀ

Grande successo per il Congresso Lions a San Marino

Grande successo per il Congresso Lions a San Marino

Grande successo del Congresso Lions Città Murate a San Marino.

"È stata una grande soddisfazione per il Lions Club San Marino Undistricted poter organizzare a San Marino il VXII Congresso della Associazione Internazionale delle Città Murate Lions - dichiara il Lions Club San Marino Undistricted in un comunicato -. Dopo che l’appuntamento dello scorso anno, previsto a Osimo, è stato annullato a causa della pandemia, il timore che anche l’edizione di quest’anno potesse essere cancellata era concreto. Il Congresso, inizialmente previsto per il primo fine settimana di giugno, era stato rinviato a settembre per effetto delle disposizioni restrittive sugli spostamenti. In realtà, i timori che a settembre dovesse essere annullato si sono definitivamente dissipati solo qualche settimana prima con la iscrizione di quasi 100 persone provenienti da numerosi Club Lions europei. La numerosa partecipazione e l’elevato livello delle presentazioni dei relatori hanno decretato l’enorme successo del VXII Congresso Lions Città Murate".

L’Associazione Lions Città Murate "è nata nel 2004 in seno alla grande famiglia Lions e raggruppa Club di numerose città circondate da una cinta muraria, distribuite in 23 Nazioni di 4 continenti".
Si prefigge lo scopo di "conservare e valorizzare le cinte murarie attraverso proposte di restauro e attività di promozione delle fortificazioni che per diverse città rappresentano il più imponente monumento cittadino".
Inoltre, l’Associazione "studia proposte per la risoluzione dei problemi di vivibilità e di viabilità che in alcuni casi le mura comportano". La cinta muraria "ha un significato ancora più profondo per la nostra Repubblica in quanto è grazie anche al suo decisivo contribuito che San Marino ha preservato la propria indipendenza nei secoli".

La parte centrale del Congresso "è stata il Convegno 'Le fortificazioni del Titano: nuovi orizzonti di ricerca e valorizzazione del patrimonio medioevale della Repubblica di San Marino'”.
Con la moderazione della dott.ssa Paola Bigi degli Istituti Culturali di San Marino, Sezione Archeologica, hanno preso la parola il prof. Gianluca Bottazzi, archeologo, collaboratore degli Istituti Culturali di San Marino, l’arch. Antonella Salvatori, ex docente a contratto alla Facoltà di Ingegneria Civile dell’Università di San Marino, il dott. Daniele Ferdani e il dott. Emanuel Demetrescu, entrambi dell’Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale del Cnr di Roma.

I relatori "hanno trattato ampiamente e sotto diverse prospettive la nascita e lo sviluppo della cinta muraria di San Marino nel corso dei secoli, citando anche fortificazioni e siti di avvistamento periferici".
Si è parlato del "valore storico, socio-economico e culturale delle mura che possono rappresentare una risorsa per l’interpretazione delle dinamiche evolutive della popolazione e dei rapporti con le città limitrofe".
I relatori "hanno poi mostrato eccellenti modelli virtuali tridimensionali con i quali le fortificazioni di San Marino possono essere ammirate anche in remoto, consentendo in maniera molto dettagliata e con un’ampia scelta di opzioni grafiche di visualizzare le fortificazioni da angolazioni aeree tridimensionali".

Hanno portato il loro saluto ai congressisti e al pubblico presente in sala il coordinatore del dipartimento Turismo e Cultura, dott. Filippo Francini, e il direttore degli Istituti Culturali, dott. Vito Testaj.
Erano inoltre graditi ospiti il coordinatore del dipartimento Territorio e Ambiente, arch. Lucia Mazza, il direttore della Protezione Civile, ing. Pietro Falcioni, socio Lions, e l’ex dirigente dell’Azienda di Stato per i lavori pubblici, Roberto Tura, anch’egli socio Lions.

Gli ospiti sono stati poi "accompagnati in una visita guidata delle mura e del centro storico di San Marino con la possibilità di ammirare oltre che l’imponenza della nostra cinta muraria anche le cisterne sotto Piazza della Libertà e i preziosi musei che ripercorrono la storia della nostra Repubblica".
Il Congresso di Stato "ha avuto il suo momento più solenne a Palazzo Pubblico con l’udienza dagli Eccellentissimi Capitani Reggenti, che ha fatto vivere agli ospiti i passaggi più sentiti delle istituzioni sammarinesi".

A margine del Congresso, "si è riunita l’Assemblea dell’Associazione Lions Città Murate che ha eletto il nuovo presidente, la maltese Mary Anne Abela che sostituisce Giuseppe Guerra, ora governatore del Distretto Lions 108LA Toscana, insignito per acclamazione dall’Assemblea del titolo di Presidente Onorario dell’Associazione".
Nel nuovo Consiglio Direttivo "è stato eletto anche il nostro socio Conrad Mularoni al quale vanno le congratulazioni di tutti i soci del Lions Club San Marino Undistricted".

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782