domenica 3 ottobre 2021 10:51
ECONOMIA

San Marino. Rating Fitch, Libera a Marco Gatti: "C'è poco da esultare"

San Marino. Rating Fitch, Libera a Marco Gatti:

"La Segreteria Finanze esulta per la conferma del rating a "BB+" che rivede in positivo l'outlook portandolo a "stabile" dal precedente "negativo". Il problema è che la sua Segreteria, caro Gatti, c'entra ben poco con questo risultato".

Libera commenta così la diffusione dell'ultimo report di Fitch su San Marino commentato con soddisfazione dal titolare delle Finanze sammarinesi.
 
"Come si legge nel documento - scrive il partito di opposizione in una nota - un plauso semmai va fatto ai nostri imprenditori, che dovremmo ringraziare e soprattutto supportare, invece di mettergli sempre i bastoni fra le ruote. Secondo Fitch infatti "la ripresa è guidata principalmente dal forte rimbalzo del settore turistico e manifatturiero (un terzo del PIL) supportato da una crescita più rapida del principale partner commerciale di San Marino, l'Italia (ultima previsione di crescita al 5,7% per il 2021). Questi fattori guideranno la crescita anche nel 2022 e nel 2023, quando ci aspettiamo che l'economia si espanda rispettivamente del 3,5% e del 2,5%".
Secondo l'Agenzia di rating inoltre "le autorità prevedono di introdurre le riforme dell'imposta sul reddito e del sistema pensionistico nel 2022, mentre i tempi della riforma dell'IVA rimangono incerti". Si legge altresì che c'è "l'impossibilità di collocare il debito su un percorso discendente nel medio termine, a causa di un periodo prolungato di bassa crescita o incapacità di consolidare i conti fiscali, per esempio a causa della mancata attuazione delle riforme fiscali"."
 
E a proposito delle riforme Libera chiede: "Dove sono? Questa maggioranza, larghissima nei numeri, sarebbe dovuta essere quella delle riforme, almeno a parole.
Invece si continua a navigare a vista, cresciamo la metà meno della vicina Italia, siamo al loro traino sia in ambito turistico che economico, abbiamo già speso tutto il debito per banche e spesa corrente senza sostegni concreti alle imprese, politicamente la maggioranza litiga su tutto e non si riesce neppure a risolvere la grana "green pass".
Meno foto e meno proclami per favore. Servono i fatti!" conclude la forza di opposizione.

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui: paypal.me/libertas20
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
Fonte: Libera