martedì 10 gennaio 2017 19:37
SAPER RECUPERARE RISORSE

Rimini. Spending review, nel 2016 dimezzata la spesa rispetto all’anno precedente

Rimini.  Spending review, nel 2016 dimezzata la spesa rispetto all’anno precedente

Prosegue il percorso di riduzione della spesa di questo capitolo

RIMINI L’assessore al Bilancio Gian Luca Brasini: intercettare finanziamenti e ridurre le spese in maniera oculata è un percorso avviato da anni 

Spending review, incarichi di parte corrente del Comune di Rimini: nel 2016 dimezzata la spesa rispetto all’anno precedente

Sono più che dimezzati gli incarichi per la parte corrente assegnati nel 2016 dal Comune di Rimini, che prosegue così nel percorso di riduzione della spesa di questo capitolo. Rispetto al 2015 infatti, nell’anno che si è appena concluso la spesa sostenuta in parte corrente si è assestata su 443.602,40 euro, contro i 930.191,24 euro dell’anno precedente e con un risparmio quindi di 486.588,84 euro, oltre il 50% in meno. Nel 2010 la cifra per la stessa voce si aggirava su 1,7 milioni.
Resta invece pressoché stabile rispetto al 2015 le spese per incarichi di parte straordinaria, legate in particolare agli studi e alle attività di consulenza necessarie alla progettazione e alla realizzazione di opere pubbliche. Un capitolo, quello degli investimenti su opere pubbliche strategiche per lo sviluppo della città, su cui il Comune anche lo scorso anno è riusciuto a confermare il suo impegno e che ha comportato l’assegnazione di incarichi pari a 769.817,33 euro.
“La capacità di investire di un ente in periodi economicamente delicati come quello che stiamo vivendo è strettamente legata alla capacità di saper recuperare risorse, intercettando finanziamenti ma soprattutto riducendo le spese in maniera oculata, a partire quindi dai tagli alle consulenze e agli incarichi non strettamente necessari – sottolinea l’assessore al Bilancio Gian Luca Brasini – Un percorso già avviato da anni e che intendiamo proseguire”.
L’ufficio stampa