venerdì 22 giugno 2018 14:27
L'EVENTO

Rimini. Teatro Galli riapre i battenti

Rimini. Teatro Galli riapre i battenti

Il grande luogo della musica dopo 75 anni sarà restituito a Rimini

RIMINI Programmata per il 28 ottobre 2018 la riapertura del Teatro Galli dopo 75 anni. Sarà protagonista Cecilia Bartoli dalla voce meravigliosa. Si parla di "una inaugurazione lunga due mesi, tra eventi speciali, stelle internazionali, sagra musicale malatestiana, stagione di prosa e esibizioni delle eccellenze artistiche del territorio".

Il sipario si riaprirà sulla straordinaria voce di Cecilia Bartoli, mezzosoprano stella della lirica mondiale, 10 milioni di dischi venduti, 5 Grammy Awards. ‘La sua voce accoglie un nido di usignoli’, ‘Super Cecilia’ e ‘miglior prodotto di esportazione italiana’, è stato scritto dalla stampa internazionale su questa grande artista, di cui pochi conoscono le radici riminesi, da parte paterna. Sarà lei a riannodare il filo tra Rimini e il suo teatro, esibendosi nella ‘Cenerentola’ in forma semiscenica, accompagnata dai Musiciens du Prince. La meravigliosa favola della ragazza che dopo mille peripezie diventa principessa, quasi a simboleggiare il rinascimento del teatro riminese.
Se toccherà a Cecilia Bartoli far risuonare la musica nei suggestivi spazi del ‘Galli’ restaurato, il programma inaugurale si snoderà lungo un arco temporale di due mesi, andando a lambire la fine dell’anno. Questo perché, come ha ribadito più volte il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, “la riapertura del teatro Galli non dovrà essere un evento speciale, riservato a pochi. Questo è un teatro ricostruito solo e esclusivamente con le forze e i sacrifici dei riminesi. Il Galli è rinato e continuerà ad essere un teatro popolare e dunque la sua inaugurazione sarà una vera e propria festa multiforme che si prenderà alcune settimane di tempo, alternando i grandi nomi del firmamento musicale internazionale, con appuntamenti dedicati alle eccellenze musicali di Rimini. In questo modo credo e spero che tutti i riminesi, nessuno escluso, avranno modo di entrare, vedere e soprattutto sentire i passi di danza, le note, le voci risuonare in un luogo per 75 anni afono e abbandonato”.
La grande opera lirica farà il suo nuovo ingresso al teatro Galli grazie all’allestimento in forma scenica del ‘Simon Boccanegra’ di Giuseppe Verdi, con la direzione di Valerij Gergiev, il 10 e 11 dicembre. Un altro prestigioso evento di spessore internazionale sarà annunciato entro il mese di agosto, per espressa richiesta della produzione.

Leggi il comunicato integrale