sabato 1 dicembre 2018 08:31
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Armato di catena sfascia il bar. Un cliente tenta di fermarlo e lo acceca con una sedia

Rimini. Armato di catena sfascia il bar. Un cliente tenta di fermarlo e lo acceca con una sedia

L’uomo se l’è presa con un cliente che tentava di calmarlo, per difendersi ha afferrato la sedia e nella collutazione il nordafricano è rimasto trafitto a un occhio

Il Resto del Carlino: Armato di catena sfascia il bar Un cliente tenta di fermarlo e lo acceca con una sedia

SANTARCANGELO (Rimini). Momenti di paura, ieri mattina, all’Autobar di via Braschi, a Santarcangelo. Un magrebino ‘impazzito’ e armato di una catena ha quasi distrutto il locale e aggredito uno dei clienti che cercava di farlo ragionare. Questo si è difeso e nella colluttazione lo straniero è stato infilzato a un occhio con la gamba di una sedia. L’uomo, di cui non si conoscono ancora le generalità, è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Bufalini di Cesena. L’occhio sinistro è stato perforato e quasi sicuramente perderà la vista. A raccontare i fatti è lo stesso titolare, Stefano Lunedei. «Saranno state le 7,40 – dice – nel bar c’erano i due dipendenti, quando è arrivato il magrebino. L’avevamo visto altre volte, e aveva già dato dei problemi». Secondo Lunedei non sembrava ubriaco e pare avesse dormito all’esterno del bar. Ma una volta entrato, improvvisamente ha cominciato a dare in escandescenza. (...)