venerdì 11 gennaio 2019 07:47
RASSEGNA STAMPA

Montefiore Conca. Trovano diecimila euro nel fiume mentre cacciano i cinghiali

Montefiore Conca. Trovano diecimila euro nel fiume mentre cacciano i cinghiali

Lorenzo Muccioli. Trovano diecimila euro nel fiume mentre cacciano i cinghialiBanconote bruciate da 100 e 500 euro: «Sono il bottino di una rapina».

CREDEVANO di imbattersi nei cinghiali e invece hanno trovato… diecimila euro in contanti. Colpo grosso del gruppo di caccia ‘Girata Valconca’ nelle campagne attorno a Montefiore. Mercoledì scorso le ‘doppiette’ guidate dal morcianese Bruno Borgia stavano setacciando una zona boscosa lungo il letto del fiume Conca quando, all’altezza del ponte di Gemmano, sono incappati in decine di banconote da 100 e 500 euro, parzialmente bruciate, che galleggiavano sul pelo dell’acqua. BORGIA e gli altri cacciatori hanno subito intuito che si trattava del bottino di un furto o di una rapina, poi abbandonato dai malviventi durante la fuga. Il contante è stato recuperato e consegnato ai carabinieri della stazione di Montefiore e del nucleo operativo di Riccione, che hanno subito avviato le indagini del caso. (...)

Tratto da Il Resto del Carlino