domenica 13 gennaio 2019 08:09
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Profughi spacciano tra i clienti del pub

Rimini. Profughi spacciano tra i clienti del pub

Profughi spacciano tra i clienti del pubSul lungomare inseguiti dal cameriere e dal titolare del locale: catturati dai carabinieri.

SONO ENTRATI nel pub, il «Lord Nelson» di viale Regina Elena, come due normali clienti. Hanno ordinato un drink al banco e si sono messi a sorseggiarlo. In realtà i due ragazzi, originari del Gambia, due giovani di 19 anni, richiedenti asilo, avevano ben altre intenzioni. Fingendosi avventori del locale, i due profughi si sono avvicinati ai tavoli degli altri clienti e hanno iniziato ad offrire la loro merce: «Vuoi un po’ di maria? Ne ho di buona», si sono sentiti dire alcuni ragazzi. Sorpresi dall’offerta insolta, per di più in un locale pubblico, uno dei clienti ha subito richiamato immediatamente l’attenzione di un cameriere segnalando quanto stava accadendo nel pub: «Quei due ragazzi stranieri stanno tentando di spacciare». Sconcertato dalla rivelazione, il barista è corso dal titolare a riferirgli il tutto. E, senza alcuna esitazione, il cameriere e il gestore del pub si sono avvicinati ai due ventenni africani, chiedendo loro di uscire dal locale. «Non ci muoviamo di qui, vogliamo finire il nostro drink», si sono sentiti rispondere. (...)

Tratto da Il Resto del Carlino