mercoledì 13 febbraio 2019 09:10
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Turismo, un anno da ricordare: presenze oltre quota 16 milioni

Rimini. Turismo, un anno da ricordare: presenze oltre quota 16 milioni

Turismo, un anno da ricordare: presenze oltre quota 16 milioni / Il tetto non veniva superato dal 2011. Le percentuali premiano Riccione e Santarcangelo. In cinque anni gli arrivi a Rimini aumentano del 16 per cento. La vacanza si accorcia.

Ormai non è neppure più una sorpresa: il 2018 è stato un anno turistico particolarmente positivo. Arrivi e presenze crescono, numericamente la parte del leone spetta come al solito a Rimini, mentre le percentuali premiano Riccione e Santarcangelo. Lo dicono i numeri Istat. Va detto, però, l’area provinciale fa registrare un trend ormai sempre più netto, le presenze non aumentano di pari passo agli arrivi, vuol dire che la vacanza diventa sempre più breve: arrivi più 3 per cento e presenze più 1,4. L’anno scorso la provincia di Rimini è tornata a superare i 16 milioni di pernottamenti, non succedeva dal 2011 e prima ancora dal 2001.

“Stessa spiaggia”
Vediamo quindi le singole performance racchiuse nella tabella pubblicata in pagina. Rimini: arrivi più 2,9 per cento e presenze più 1,1. Riccione: arrivi più 4,7 e presenze più 2,2. Cattolica: più 3,2 e più 1,5. Bellaria Igea Marina: due volte più 1 per cento. Misano Adriatico: più 0,5 e più 0,6. Santarcangelo di Romagna: più 15,2 e più 22,6. Quando si parla di turismo straniero, Rimini fa segnare più 4,1 nelle presenze, Riccione meno 0,2, primato per Santarcangelo con più 22,5. Il fronte italiano è presidiato da Riccione (più 4,7 per cento) e Santarcangelo (più 15,2). (...)

Tratto dal Corriere Romagna