mercoledì 13 marzo 2019 08:59
RASSEGNA STAMPA

Sedotta e “derubata”, denuncia ex più giovane con l’accusa di estorsione

Sedotta e “derubata”, denuncia ex più giovane con l’accusa di estorsione

Sedotta e “derubata”, denuncia ex più giovane con l’accusa di estorsione

«Ho la mafia alle costole, se non mi aiuti o parli ti uccidono». Sessantenne sborsa trecentomila euro al fidanzato di 45

ANDREA ROSSINI. Riempie di attenzioni e regali un uomo molto bello e molto più giovane di lei, ma quando lui chiede di più fino ad arrivare a prosciugarle l’intero patrimonio, lei teme di essere stata ingannata e si rivolge ai carabinieri. Una sessantenne riminese, divorziata, ha denunciato l’uomo che per un certo periodo di tempo è stato anche suo convivente con l’ipotesi di estorsione. (...)

Tratto dal Corriere Romagna