mercoledì 15 maggio 2019 08:06
RASSEGNA STAMPA

«Credo mi abbia stuprata»

«Credo mi abbia stuprata»

«Credo mi abbia stuprata»

La minore era troppo ubriaca per ricordare: per lui chiesto il rinvio a giudizio

SI ERA svegliata con un ragazzo nel letto. L’aveva denunciato per violenza sessuale anche se di quella notte la giovane, ancora minorenne, non rircordava granchè, a causa dell’alcol che aveva ingurgitato. Il giovane in questione, un albanese, di 32 anni, aveva negato a oltranza di essere un violentatore, ma qualche giorno fa il pubblico ministero ha chiesto il suo rinvio a giudizio. I FATTI risalgono al gennaio del 2018. Quando una 17enne riminese si presenta dai carabinieri per raccontare uno stupro di cui lei per prima non ricorda quasi nulla. Quel sabato sera, dice, era uscita con la sorella maggiore e avevano incontrato due giovani che conoscevano già da diverso tempo. Avevano passato la nottata a girare per i locali e per sua stessa ammissione a ingurgitare anche un bel po’ di superalcolici. (...)