giovedì 23 maggio 2019 10:47
EDILIZIA PUBBLICA

Acer Rimini aderisce a #PAsocial per rendere la comunicazione dell’Ente ancora più efficace

Acer Rimini aderisce a #PAsocial per rendere la comunicazione dell’Ente ancora più efficace
Da Sinistra: Gloria Lisi, Claudia Corsini, Gianluca Vagnini e Francesco Di Costanzo

"Il numero di cittadini che utilizzano quotidianamente i social network sia per informarsi che per dialogare con la Pubblica  Amministrazione cresce sempre di più. Un utilizzo che procede di pari passo con quello dei più diffusi sistemi di messaggistica on line (WhatsApp, Telegram, Messenger)".

Ne da comunicazione l'Azienda Casa di Rimini, che aggiunge "Acer Rimini crede che la comunicazione pubblica debba stare al passo con i tempi che cambiano ed ha deciso, coerentemente con i valori e la mission dell’Ente, di offrire una comunicazione sempre più puntuale e soddisfacente ad utenti e cittadini e di affiancare questa nuova opportunità la progetto dei “Condomini attivi”.

Per farlo, ha deciso di aderire a #PAsocial, la prima associazione italiana dedicata allo sviluppo della nuova comunicazione, declinata nelle varie forme che conosciamo.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina nella sala conferenze del palazzo della Provincia alla presenza del Vicepresidente di Acer Rimini Claudia Corsini, del Vicesindaco di Rimini Gloria Lisi, del Presidente nazionale #PAsocial Francesco Di Costanzo, dell’assessore di San Giovanni in Marignano Gianluca Vagnini e del presidente di Auser Rimini Massimo Fusini.

«Abbiamo seguito la nascita e lo sviluppo dell’ associazione #PAsocial apprezzandone lo sforzo in termini di innovazione e la volontà di offrire formazione di alto livello agli enti istituzionali per questo – spiega Claudia Corsini, vice presidente di Acer Rimini - lo scorso mese di aprile abbiamo deciso di aderire come Acer RIMINI all’associazione.

Un’adesione, la nostra, che non sarà solo formale. Sono un cantiere già diversi progetti che vedranno la

luce nei prossimi mesi: la nascita dei nostri canali social, momenti di divulgazione e formazione, iniziative di utilizzo consapevole dei social network da proporre agli inquilini degli alloggi da noi gestiti, in particolare ai più piccoli, che si inseriscono in progetti come quello già esistente di “condomini attivi” volti all’inclusione sociale; ultimo ma non per ordine di importanza, un percorso che, coniugando arte e comunicazione, proporrà una riflessione contro lo stigma nei confronti di chi vive la così detta casa popolare».

«Penso che l’abitare dia delle opportunità di crescita nell’instaurare momenti di relazione tra le persone – spiega il Vicesindaco di Rimini Gloria Lisi -, ma non solo come miglioramento della condizione di conflittualità. Al progetto dei Condomini Attivi abbiamo creduto fin dall’inizio adottandolo anche in un contesto abitativo molto difficile. Lavorare con i bambini credo sia fondamentale, perché cambiare le teste degli adulti è molto difficile. Partire da una convivenza serena fra bambini che giocano in uno spazio condiviso, penso possa essere un segnale importante da dare non solo agli adulti di quel contesto abitativo, ma a tutta la città».

«Viviamo in un periodo storico in cui si è perso il senso della collettività – aggiunge l’assessore di San Giovanni in Marignano Gianluca Vagnini - l’aumento della litigiosità di certo non aumenta la qualità dell’abitare. Il progetto dei Condomini attivi aiuta tutti i residenti di un condominio a star bene in quella che altro non è che un’entità territoriale in scala minore ma con gli stessi problemi di una realtà più complessa, come può essere un Comune».

«PASocial è un’associazione nazionale che si occupa di nova comunicazione, quindi lo sviluppo della comunicazione pubblica in particolare attraverso il web, il social network, chat e intelligenza artificiale – precisa il presidente nazionale #PAsocial Francesco Di Costanzo -. L’associazione è molto felice di questa partnership perché possiamo cercare di supportare Acer nel campo della comunicazione, elemento fondamentale per accompagnare tutte le politiche e i progetti dell’Ente. Il supporto verrà sia a livello nazionale sia attraversp rapporti, persone e strutture che sono associate a livello regionale. Credo che Acer possa fare molto, infatti l’edilizia residenziale è un tema dove questi strumenti sono molto utili per dare informazioni, comunicazioni, servizi e anche per dialogare direttamente con i cittadini. Tra l’altro il comune di Rimini è una delle buone pratiche che raccontiamo anche a livello nazionale».

«Nel progetto dei Condomini attivi, a cui abbiamo aderito – spiega il presidente di Auser Rimini Massimo Fusini -  ritengo importante fare rete e la condivisione dell’esperienza con altre associazioni. Come Auser riteniamo che sull’abitare si possa sperimentare una modalità diversa di fare relazioni e di vivere bene assieme. Sarà interessante vedere cosa porterà questa partnership con PASocial considerato che, certamente, quello dell’educazione dei ragazzi al corretto utilizzo dei social è un tema da presidiare».

 

Approfondimenti

PA Social è la prima associazione italiana dedicata alla nuova comunicazione, quella portata avanti attraverso web, social network, chat, intelligenza artificiale. Si occupa di divulgazione, formazione, pubblicazioni, ricerche ed è la prima rete a livello mondiale nel suo genere con la partecipazione di numerosi professionisti, giornalisti, comunicatori, nuove professioni del digitale, amministratori, manager, enti e aziende pubbliche, associazioni, imprese, cittadini. www.pasocial.info.

L’esperienza dei Condomini Attivi

I due progetti di Condomini Attivi, uno a Morciano di Romagna e l’altro a San Giovanni in Marignano, si sono potuti concretizzare grazie alla partecipazione di Acer Rimini ad un bando della regione Emilia Romagna. La determinazione regionale numero 20447 del 2018 ha sancito il riconoscimento di un finanziamento regionale dell’importo di 15mila euro necessari per avviare le esperienze di Condomini Attivi, a cui Acer stessa ha contribuito con ulteriori 2500 euro. I due progetti avranno una durata di 6 mesi eventualmente prorogabile.

Un terzo progetto è attivo a Tombanuova, frazione di Rimini.

Pagina Facebook: “condominiattivi”

Sito internet: https://condominiattivi.it/

Fonte: Varie