martedì 25 giugno 2019 11:33
ALIMENTAZIONE

Uova crude e carni poco cotte messe al bando

Uova crude e carni poco cotte messe al bando

"Rimarrà in vigore fino al 30 settembre 2019 la nuova ordinanza sindacale che vieta  la preparazione e la vendita per il consumo e la somministrazione di prodotti alimentari a base di uova crude e non sottoposti, prima del consumo, a trattamento di cottura e di carni non adeguatamente cotte negli esercizi pubblici (come ristoranti, hotel e locali, mense) e nelle mense collettive".

Lo dichiara il Comune di Rimini. "Oltre alle uova, anche i prodotti a base di carne, tra cui salsicce e salami, non adeguatamente cotti e pronti per il consumo, rientrano tra gli alimenti che possono provocare tossinfezioni alimentari - spiega in una nota -. Il rischio è maggiore nella stagione estiva, in particolare per la categorie più fragili, come bambini piccoli, anziani e immunodepressi".

Leggi il testo integrale del comunicato stampa