martedì 9 luglio 2019 15:26
SICUREZZA

Finisce in manette un 22enne gambiano

Finisce in manette un 22enne gambiano

Alle prime ore dell’alba, fuori da un locale a Rimini, la Polizia di Stato ha denunciato un 22enne gambiano per minacce gravi, spaccio di sostanze stupefacenti e soggiorno irregolare sul territorio nazionale.

Verso le 4, infatti, una pattuglia di agenti è intervenuta davanti a un locale sul Lungomare Tintori dopo una segnalazione riguardante una persona che stava minacciando un addetto al servizio di sicurezza del suddetto locale. L’addetto in questione ha riferito ai poliziotti di aver avvicinato il ragazzo, un 22enne gambiano, per chiedergli alcune informazioni in merito ad un furto a bordo della sua auto, avvenuto alcuni giorni fa, proprio nei posteggi adiacenti il locale in cui lavora.

Lo straniero, a dire dell’addetto al servizio sicurezza, assomigliava all’autore del furto ma senza motivo ha risposto in maniera aggressiva alle domande che gli venivano rivolte dal dipendente del locale.

Il 22enne gambiano l’ha anche minacciato di morte e insultato fino a quando non è arrivata la pattuglia della Polizia di Stato.

I poliziotti, con decisione ed immediatezza, sono riusciti a scongiurare la possibilità che lo straniero potesse ferire i giovani avventori del locale o l’addetto alla sicurezza e, al termine di perquisizione, gli hanno persino trovato e sequestrato 25 grammi di marjuana, detenuti ai fini di spaccio.

Il ragazzo, annoverante analoghi precedenti di polizia, è stato infine denunciato anche per soggiorno irregolare sul territorio nazionale.