lunedì 5 agosto 2019 07:59
RASSEGNA STAMPA

Mondaino. Ecco il Palio del Daino fra spade e balestre, falchi e giullari

Mondaino. Ecco il Palio del Daino fra spade e balestre, falchi e giullari

Ecco il Palio del Daino fra spade e balestre, falchi e giullari

La rievocazione storica più importante della provincia di Rimini prenderà il via il giorno di Ferragosto

Da Ferragosto a domenica 18, torna a Mondaino il Palio del Daino, la più importante rievocazione storica della provincia di Rimini, giunta alla 32ª edizione. Giovedì 15 agosto le porte del castello si apriranno per trasportare i visitatori in un tempo di pace e gaudio. A dare il via al Palio alle 18 in piazza Maggiore sarà la rievocazione della tregua tra le Signorie. In Et grande festa siail capitano del castello di Mondaino accoglie Sigismondo Pandolfo Malatesta e Federico da Montefeltro per celebrare la pace davanti a tutti li popoli. Nobili, milizia, musici e popolo porgono gli onori ai due condottieri, le cui storie saranno narrate da Gianluca Foresi. Alle 18.30 sarà la volta dei Giochi di Bandiera con il gradito ritorno del gruppo degli sbandieratori di San Michele di Mondaino, protagonisti quest’anno del video promozionale del Palio andato in onda sulle reti Sky.
Si parte con l’a dd estramento delle milizie e le sfide tra il Pugnale et spada de Arimino, la Città del Grifo di Arzignano, i Milites de Sharon di Pesaro, la Compagnia dell’Istrice 1462 di San Marino, la Compagnia di Ventura dell’Ol if ant e di San Giovanni Mariniani, la Compagnia et Lupi del Malatestade Arzune. (...)

Tratto dal Corriere Romagna