lunedì 12 agosto 2019 12:05
MOBILITÀ

A Rimini è scoppiata la "monopattinomania"

A Rimini è scoppiata la

“Appena sbarcati a Rimini, ma sono già una moda: il servizio di noleggio di monopattini elettrici è attivo in città solo da qualche giorno ma ha già riscontrato un ottimo gradimento da parte del pubblico”.

A dirlo è il Comune di Rimini, aggiungendo in una nota che, “in questi primi giorni di sperimentazione”, sono stati “tantissimi gli ospiti della città che hanno deciso di utilizzare questo innovativo e soprattutto ecologico mezzo per gli spostamenti da ultimo miglio”.

"Tastando il polso degli operatori abbiamo avuto una prima conferma delle impressioni: il servizio piace ed è richiesto – sottolinea nello stesso comunicato l'assessore alla Mobilità, Roberta Frisoni –. Sono già centinaia le persone, soprattutto giovani, che solo nel primo weekend di attivazione hanno voluto provare questo nuovo modo di spostarsi nell'area urbana e in particolare per spostarsi sul nostro lungomare”.

Sul territorio riminese, ricorda infine l’amministrazione comunale della città felliniana, la circolazione dei mezzi per la micromobilità elettrica “è consentita solo in ambito urbano e in particolare sulla pista ciclabile del lungomare sud da Miramare (lungomare Spadazzi) fino l'incrocio con via Faenza; sulla pista ciclabile del lungomare sud dall'incrocio con via Siracusa fino Piazzale Boscovich; sulla pista ciclabile lungo via destra del porto fino al Ponte dei Mille; sulla pista ciclabile di via Principe Amedeo da Piazzale Fellini al sottopasso; sul percorso ciclopedonale di Piazzale Cesari Battisti dal sottopasso alla Stazione ferroviaria; nei percorsi ciclopedonali dei parchi Renzi, Maria Callas, Cervi, Olga Bondi, Fabbri, Poderi della Ghirlandetta, XXV Aprile; nelle ‘zone 30’ da via Cristoforo Colombo al lungomare Claudio Tintori; sulla pista ciclabile del lungomare nord a Viserbella”.

Ecco il testo integrale della nota stampa