lunedì 12 agosto 2019 09:23
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Sta meglio il portiere dopo il pestaggio

Rimini. Sta meglio il portiere dopo il pestaggio

Giuseppe migliora: oggi la visita per scongiurare l’intervento

È ancora in ospedale Giuseppe Pivetta, 55 anni, il portiere di notte dell’hotel Giumer, pestato a sangue da un cliente. Pivetta si era rifiutato di far salire nella camera occupata dal turista, un ventenne di Avellino, una sua amica occasionale, per trascorrere insieme la notte. Al rifiuto dell’uomo, il ventenne si era scagliato contro Pivetta colpendolo con due poderosi ganci: uno l’aveva raggiunto nel torace, procurandogli la frattura di tre costole. L’altro pugno, invece, si era andato a stampare nella zona della tempia con gravi lesioni alla retina dell’occhio destro. “Giuseppe sta migliorando – racconta al telefono Vito Antonucci che, insieme alla moglie gestisce l’hotel di Miramare dove è avvenuta l’aggressione – l’occhio si apre nuovamente e lui inizia a vedere. Sarà decisiva la giornata di domani (oggi; ndr) quando verrà nuovamente sottoposto ad una nuova visita oculistica. Speriamo che venga esclusa la necessità di un intervento chirurgico, ma che possa, soprattutto, recuperare del tutto la vista e tornare alla sua vita”. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino