venerdì 4 ottobre 2019 09:05
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Alberi crollati in strada, traffico in tilt Evacuata palazzina, chiuso il Duomo

Rimini. Alberi crollati in strada, traffico in tilt Evacuata palazzina, chiuso il Duomo

Alberi crollati in strada, traffico in tilt Evacuata palazzina, chiuso il Duomo

La croce della cattedrale rimasta in bilico: anche i vigili del fuoco non hanno potuto fare nulla Decine gli interventi per le piante cadute lungo le vie. Le raffiche di vento a 80 chilometri orari

ERIKA NANNI. Gli ululati del vento e il rumore della pioggia hanno sorpreso i riminesi spazzando via i “rima - sugli”dell’estate con il tonfo degli alberi caduti a terra. A dare il “buongiorno”alla città ieri mattina sono state le strade ostruite dalle decine e decine di piante precipitate sull’asfalto o sulle auto parcheggiate, le vie ricoperte di foglie e aghi dei pini, il vento freddo che ha soffiato fino a 78 chilometri orari, insieme alla pioggia battente cessata solo in tarda mattinata.

Il super lavoro
Una “burrasca” che ha richiesto ai vigili del fuoco e agli agenti della polizia municipale sforzi straordinari, con interventi iniziati alle prime ore del mattino che li hanno tenuti impegnati fino a tarda sera, coadiuvati anche dagli uomini della Protezione civile. Per far fronte alle centinaia di chiamate, inoltre, i pompieri hanno richiesto il supporto di una squadra di Bologna, che si è aggiunta agli uomini del comando riminese, interamente schierati per domare l’emergenza. Tra le “vi ttim e” della tempesta, che per fortuna non ha causato nessun ferito, anche la croce in cima al duomo, piegata dal forte vento. Per precauzione, ieri la cattedrale è stata chiusa al pubblico in attesa dell’intervento di ripristino. (...)

Tratto dal Corriere Romagna