giovedì 10 ottobre 2019 09:57
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Rinaldis: «C’è interesse attorno ai condhotel, ma i Comuni siano chiari»

Rimini. Rinaldis: «C’è interesse attorno ai condhotel, ma i Comuni siano chiari»
Patrizia Rinaldis

Rinaldis: «C’è interesse attorno ai condhotel, ma i Comuni siano chiari»

Gli albergatori dopo il regolamento della Regione

ANDREA OLIVA. «RICEVIAMO tante richieste da parte di imprenditori che vogliono saperne di più sui condhotel, ma al momento come Associazione non possiamo dirgli molto, perché attendiamo dal Comune di essere convocati per cominciare a parlare dell’applicazione della norma» dice Patrizia Rinaldis, presidente di Federalberghi Rimini. Anche Federalberghi sente il pressing degli imprenditori che annusano l’affare condhotel, ovvero la possibilità di riqualificare una struttura alberghiera potendo destinare il 40% delle superfici comuni (escluse la hall e la sala da pranzo ad esempio) ad appartamenti da rivendere, ma sempre legati alla gestione della struttura ricettiva. Ad oggi c’è un solo Comune in riviera dove è stata recepita la legge regionale che ne disciplina l’utilizzo, Riccione, ma come è andata è cronaca delle ultime settimane con la Regione a prendere le distanze e ventilare il rischio ricorsi per le ‘libertà’ che la giunta si è presa nel recepire la norma. A Rimini, invece, come nel resto della riviera gli albergatori rimangono alla finestra e qualcuno comincia a sbuffare. «Siamo in attesa che l’amministrazione ci mostri il lavoro - riprende la Rinaldis -. E’ necessario affrontare la norma come è necessario fare una riflessione complessiva su quelle strutture che ad oggi sono fuori dal mercato».  (...)

Tratto da Il Resto del Carlino