mercoledì 6 novembre 2019 07:46
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Nessuna molestia a scuola Assolto il bidello riminese

Rimini. Nessuna molestia a scuola Assolto il bidello riminese

Nessuna molestia a scuola Assolto il bidello riminese


Due studentesse lo avevano accusato di violenze e minacce «E’ la fine di un incubo», il primo commento dell’uomo che ha perso il lavoro
Assolto perché il fatto non sussiste. Poche parole, ma che per un cinquantaduenne riminese (difeso dall’avvocato Giovanna Ollà) vogliono dire moltissimo. Lui, bidello in un istituto superiore, per altre parole pesanti come macigni, non solo aveva perso il lavoro, ma era finito a processo con accuse infamanti. Due allieve di quella stessa scuola lo avevano denunciato per violenza sessuale, minacce e adescamento di minore. Nel primo pomeriggio di ieri è arrivata però la sentenza che lo assolve con formula piena (...)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino