sabato 8 febbraio 2020 08:30
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Chiude improvvisamente l'America Graffiti

Rimini. Chiude improvvisamente l'America Graffiti

America Graffiti nel mirino del Fisco “Il canone deve essere pagato”

L’ultimatum dell’assessore alle Attività economiche, Sadegholvaad, ai titolari dell’ex Nettuno: “Unico caso, poche settimane per mettersi in regola o la concessione si riassegna con un bando”

MARIO GRADARA - America Graffiti, ultimatum del Comune ai concessionari: “O vi mettete in regola entro poche settimane, pagando l’imposta di registro all’erario per la concessione dei beni demaniali, o scatterà la decadenza della vostra concessione”. Parole e musica dell’assessore alle Attività Economiche. “Ho appreso dalla stampa locale – spiega Jamil Sadegholvaad – della improvvisa chiusura dell’America Graffiti, il locale che sorge in piazzale Kennedy”. “Come noto – prosegue l’assessore – lo stabile è in concessione poiché si sviluppa su un’area del Demanio dello Stato, con il concessionario che ha dato in gestione la struttura a terzi”. L’amministratore parla di voci su presunti dissidi tra concessionario e gestore che si rincorrevano da mesi, “una situazione conflittuale che oggi evidentemente è esplosa, nelle modalità peggiori”. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino