mercoledì 12 febbraio 2020 08:33
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Confermata la violenza in hotel

Rimini. Confermata la violenza in hotel

Violenza, il ragazzino inchioda l’albergatore

Non ha avuto dubbi, e pur con qualche esitazione causata, ha detto, dalla vergogna ha puntato il dito contro l’albergatore riminese che, sostiene, l’avrebbe pesantemente molestato. Protagonista dell’incidente probatorio, ieri mattina, il turista di 14 anni, che ha denunciato il titolare dell’hotel in cui stava passando la vacanza, accusandolo di un’aggressione sessuale che il riminese, difeso dagli avvocati Paolo Righi e Mariano Rossetti, ha sempre negato a oltranza. L’incidente probatorio è avvenuto in audizione protetta, alla presenza, oltre che del pubblico ministero e del giudice, anche di uno psicologo. Il giovane però ha mantenuto la sua versione iniziale, e anche se ci sono stati momenti in cui ha preferito scrivere le risposte alle domande, non ha fatto alcun passo indietro e ha continuato a puntare il dito contro l’albergatore. L’uomo, 58 anni, era stato arrestato nell’agosto scorso (ora è libero), con l’accusa di violenza sessuale. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino