mercoledì 25 marzo 2020 14:30
CONTROLLI

Rimini. Norme anti-coronavirus, pioggia di denunce per i trasgressori

Rimini. Norme anti-coronavirus, pioggia di denunce per i trasgressori

Proseguono i controlli effettuati dai Carabinieri della Compagnia di Novafeltria per verificare il rispetto delle normative anti-diffusione di contagi da coronavirus.

Sono stati controllati ieri dai militari 14 esercizi e 115 persone11, invece, le persone che si sono beccate una denuncia. Lo riferiscono i Carabinieri di Novafeltria in un comunicato.

Pizzicata una coppia di Rimini, lui 80enne e lei 71enne, giunta a Verucchio per controllare la loro abitazione estiva: ovviamente, la loro giustificazione non era affatto attinente a una condizione di estrema necessità.

All'altezza di Verucchio sono stati fermati dalle Fiamme d'Argento anche due senegalesi residenti a Novafeltria, un 40enne e un 58enne, i quali hanno spiegato di voler andare a Rimini per spedire soldi ai parenti in Africa, essendo tutte chiuse le banche nel loro comune di residenza.

Un 30enne di Montecopiolo è stato invece fermato a Villa Verucchio, dove si era recato con l'intenzione di fare la spesaDue, invece, i verucchiesi denunciati: una 62enne sorpresa a passeggiare a un chilometro circa da casa sua, sulla Strada Provinciale San Marino, e un 26enne in sella a una bicicletta, a 5 chilometri dalla propria abitazione.

A Poggio Torriana i Carabinieri hanno sorpreso la madre 73enne e il figlio 42enne con alcune bottiglie vuote in mano, davanti a un distributore automatico dell'acqua, ignorando che era chiuso da tempo per ordinanza comunale.

Un 54enne di Santarcangelo, domiciliato a Novafeltria, è stato fermato invece a mezzanotte, sulla Marecchiese in località Ponte Prena di Maiolo perchè stava camminando a piedi per raggiungere l'abitazione della sua compagna.

Infine, denuncia per l'ennesimo riminese che, nonostante i divieti, si è recato lo stesso a fare rifornimento di benzina nella Repubblica di San Marino, per l'esattezza a Gualdicciolo (Acquaviva): è un 37enne di Poggio Torriana.