martedì 31 marzo 2020 08:17
RASSEGNA STAMPA

Rimini. «Manca la manodopera per lavorare nei campi»

Rimini. «Manca la manodopera per lavorare nei campi»

«Manca la manodopera per lavorare nei campi»

Giorgio Ricci di Coldiretti: «Settore in rosso per l’epidemia e il meteo pazzo Il voucher agricolo deve essere aperto a cassintegrati e pensionati»

Imprese agricole in rosso. Se il confinamento nelle proprie abitazioni ha fatto decollare i consumi alimentari domestici, ciò non significa che le imprese del territorio ne abbiano tratto giovamento. La grande distribuzione vola «mentre le nostre aziende vitivinicole, gli allevamenti, i vivaisti e gli agriturismi sono in forte difficolta», precisa Giorgio Ricci vicedirettore di Coldiretti Rimini. Tante le incognite nel settore agricolo che deve fare i conti anche con la difficoltà nel reperire manodopera, motivo per cui grazie al Cura Italia gli agricoltori sono pronti ad arruolare parenti fino al sesto grado. Restano tuttavia la difficoltà delle nostre imprese. «Penso ad esempio al settore vitivinicolo – prosegue Ricci -. Diverse aziende lavoravano con ristoranti, locali pubblici e alberghi. (...)

Tratto da Il Resto del Carlino