mercoledì 3 giugno 2020 07:34
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Video con minori e detenzione di cocaina, indagato un prete

Rimini. Video con minori e detenzione di cocaina, indagato un prete

Video con minori e coca, indagato prete riminese

PEPPE ERCOLI - Sono gravi e sconcertanti le accuse che sono all’origine dell’allontanamento di don Alberto Bastoni, riminese di origine, dalla Diocesi di Ascoli, scomunicato ieri dal vescovo di Ascoli, Giovanni D’Ercole. La notizia è cominciata a circolare sabato e ieri è arrivata la conferma attraverso la nota della Diocesi che, seppur senza entrare nei dettagli della vicenda, ha portato definitivamente a galla quanto sta accadendo al sacerdote che era in servizio ad Ascoli, nella parrocchia del Carmine. Adesso il sacerdote è stato sospeso. Sono due le Procure che hanno indagato sui comportamenti di don Alberto Bastoni, quella di Ascoli e quella di Ancona. Il sacerdote è stato iscritto al registro degli indagati per l’ipotesi di reato di detenzione e cessione di piccoli quantitativi di cocaina; da quella anconetana per detenzione, scambio di materiale pedopornografico, frequentazione di siti e chat di internet contenenti immagini e video di minorenni ritratti in atteggiamenti a sfondo sessuale. Accuse molto gravi, soprattutto alla luce del fatto che coinvolgono un uomo di chiesa al quale la diocesi di Ascoli, e il vescovo D’Ercole in particolare, aveva dato fiducia accogliendolo dopo lo scandalo scoppiato quando Bastoni era parroco a Collevalenza, in provincia di Perugia. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782