venerdì 3 luglio 2020 09:03
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Guerra tra bagnini e hotel: «Stop ai pacchetti»

Rimini. Guerra tra bagnini e hotel: «Stop ai pacchetti»

Guerra tra bagnini e hotel: «Stop ai pacchetti»

A Bellariva molti stabilimenti balneari non fanno più tariffe scontate per i turisti. Gli albergatori: «Così ci rimettono solo i clienti»

MANUEL SPADAZZI. E’ guerra aperta tra bagnini e albergatori sui pacchetti all-inclusive. Quest’anno non pochi operatori balneari hanno deciso di non fare più accordi con i gestori degli hotel sui prezzi riservati in spiaggia ai clienti delle strutture. Niente tariffe scontate, insomma: i turisti pagano i prezzi ’normali’ per ombrelloni e lettini, e li pagano direttamente ai gestori degli stabilimenti. A Bellariva quasi tutti i bagnini (una dozzina), dopo varie riunioni, hanno preso questa decisione e si sono messi d’accordo tra loro per non fare più convenzioni con gli hotel per i turisti.  (...)

Tratto da Il Resto del Carlino

---

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782