mercoledì 12 agosto 2020 10:24
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Cameriere con la febbre: si mette in malattia ma spaccia

Rimini. Cameriere con la febbre: si mette in malattia ma spaccia

Cameriere con la febbre: si mette in malattia ma spaccia

Nonostante non stesse bene continuava a vendere marijuana: condannato a 4 mesi

ERIKA NANNI - Sta poco bene, si prende qualche giorno di pausa dal lavoro mettendosi in malattia. Negli stessi giorni, però, incontra i suoi clienti per vender loro la marijuana. A portare alla luce l'attività “lavorativa” secondaria svolta da un 25enne residente a Saludecio è stata una soffiata di un conoscente ai carabinieri della stazione di Saludecio, che nella giornata di lunedì hanno perquisito l'abitazione del giovane, dove hanno trovato 60 grammi di marijuana, poi sequestrata, un bilancino di precisione e del cellophane utilizzato per confezionare la droga. Il ragazzo, di origini albanesi, è stato condannato a quattro mesi e 20 giorni, con pena sospesa, per cessione di sostanze stupefacenti. (...)

Articolo tratto da Il Corriere Romagna

 ------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782