giovedì 17 settembre 2020 07:34
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Presa coppia di rapinatori che aggredì tre turisti

Rimini. Presa coppia di rapinatori che aggredì tre turisti

Presa coppia di rapinatori che aggredì tre turisti


La prima volta le vittime erano riuscite a fuggire, ma la sera successiva se li erano trovati di nuovo davanti ed erano state picchiate


La giovane coppia aveva puntato loro addosso una pistola, decisa a rapinarli. I tre ragazzi erano riusciti a scappare, ma la sera dopo se li erano trovati di nuovo di fronte, ed erano stati aggrediti per ‘vendetta’. Ieri la Squadra mobile ha fatto scattare le manette ai polsi, di Achraf Ed Adiani, un marocchino, di 26 anni, mentre alla complice, una romena, di 32, il giudice, Vinicio Cantarini, ha applicato l’obbligo di presentazione in caserma quattro giorni alla settimana. I fatti risalgono alla notte del 5 luglio scorso. I tre giovani si trovano a Rimini per uno stage calcistico, e mentre stanno passeggiando lungo viale Vespucci, hanno la sfortuna di incrociare l’uomo e la donna che vanno dritti verso di loro. La scusa è quella di una sigaretta, ma appena i ragazzi rispondono che non ne hanno, lui estrae una pistola semiautomatica nascosta nei pantaloni e li tiene sotto tiro, mentre la donna fa da ‘palo’: sono decisi a rapinarli (...)

Articolo tratto da Resto del Carlino

---

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 

 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782