martedì 22 settembre 2020 08:33
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Ausl Romagna esce dall'allerta arancione. «Ma la prevenzione deve continuare»

Rimini. Ausl Romagna esce dall'allerta arancione. «Ma la prevenzione deve continuare»

Ausl Romagna esce dall'allerta arancione. «Ma la prevenzione deve continuare»

Il sistema sanitario ieri è rientrato in “verde” dopo che è sceso il tasso di occupazione dei letti nelle Malattie infettive. «In Gran Bretagna e Francia c’è meno attenzione»

ERIKA NANNI. Torna in allerta verde il livello di allarme Covid in Ausl Romagna. Con il superamento del 70% di saturazione dei posti letto di Malattie infettive, la settimana scorsa lo stato di allarme aveva raggiunto il livello arancione, quello intermedio, in una scala in cui il rosso rappresenta la massima allerta. «Ieri, invece, la percentuale di occupazione è scesa al 45% e l'allerta è tornata verde», riferisce Mattia Altini, neo direttore sanitario di Ausl Romagna. «Come accade quando un sistema sanitario funziona, - sottolinea Altini - il quadro di alcuni pazienti è migliorato e sono stati dimessi, liberando posti letto nei reparti di Malattie infettive».  (...)

Tratto dal Corriere Romagna

---

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782