lunedì 12 ottobre 2020 08:17
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Si ubriaca con l’amico: trovato morto nel letto

Rimini. Si ubriaca con l’amico: trovato morto nel letto

Si ubriaca con l’amico: trovato morto nel letto


La tragedia ieri mattina in un appartamento di Viserba. Vittima un operaio edile di 36 anni. Il magistrato dispone l’autopsia


Lo hanno trovato morto nel letto dopo una nottata trascorsa all’insegna dell’alcol. Solo che quella interminabile bevuta tra amici ha portato, con molta probabilità, alla morte un operaio edile di trentasei anni. Solo l’autopsia potrà dare risposte esaustive su questo dramma che si è consumato, ieri mattina, in un appartamento di Viserba. Sono da poco trascorse le 10 di ieri mattina quando al centralino dei carabinieri e del 118 arriva la segnalazione. «Venite, il mio amico non si vuole svegliare, non so cosa gli sia accaduto, sembra morto». Immediatamente parte una pattuglia dei carabinieri insieme ad un’ambulanza del 118 e arrivano all’indirizzo che la voce maschile ha fornito. Riverso nel letto ed immobile c’è un uomo. Non dà segni di vita (...)

Articolo tratto da Resto del Carlino

---

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782