giovedì 15 ottobre 2020 07:53
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Caso Shalabayeva, sentenza choc Ex questore condannato a 5 anni

Rimini. Caso Shalabayeva, sentenza choc Ex questore condannato a 5 anni

Caso Shalabayeva, sentenza choc Ex questore condannato a 5 anni

Più che raddoppiata la pena per Improta e gli altri imputati Interdetti anche dai pubblici uffici

ENRICO CHIAVEGATTI. Condannati tutti gli imputati nel processo per la vicenda dell'espulsione di Alma Shalabayeva e di sua figlia avvenuta nel 2013. Una sentenza choc quella letta dai giudici del tribunale di Perugia dopo 8 ore di camera di consiglio: hanno infatti più che raddoppiato le richieste avanzate lo scorso 23 settembre dalla pubblica accusa, aggiungendo inoltre la pena accessoria dell'interdizione perpetua dai pubblici uffici.
Alla lettura del dispositivo, impietriti, hanno assistito tutti gli imputati, tra cui l'ex capo della Squadra mobile di Roma e attuale questore di Palermo Renato Cortese, l'allora capo dell'ufficio Immigrazione già ex questore di Rimini, attualmente al vertice della Polfer Maurizio Improta. I giudici hanno condannato Renato Cortese, Maurizio Improta e i due poliziotti Francesco Stampacchia e Luca Armeni a una pena di cinque anni di reclusione e all'interdizione perpetua dei pubblici uffici. Il giudice di pace Stefania Lavore è stata condannata invece alla pena di due anni e sei mesi di reclusione.  (...)

Tratto dal Corriere Romagna

---

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782