domenica 18 ottobre 2020 07:39
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Coronavirus, con la "zona rossa" 35 euro per ogni cittadino

Rimini. Coronavirus, con la

La “zona rossa” porterà 35 euro per ogni riminese

Stanziati dal governo 12 milioni, cinque destinati al capoluogo. Saranno ripartiti fra tutti i comuni della provincia in base ai residenti

MANUEL SPADAZZI - La provincia di Rimini è stata “zona rossa” per almeno 39 giorni, e ha diritto al risarcimento al pari degli altri territori più colpiti dal Covid. Manca soltanto l’ultima ratifica del governo, ma ormai è solo questione di giorni. I fondi (come avevamo anticipato su queste colonne) arriveranno, grazie al pressing delle istituzioni riminesi, a partire da Palazzo Garampi, e anche dei parlamentari Barboni (Forza Italia) e Croatti (M5S). Stiamo parlando di quasi 12 milioni di euro che saranno stanziati direttamente dal ministero dell’Interno per tutti e 25 i comuni del Riminese. Nella conferenza Stato-città riunitasi in seduta straordinaria il 15 ottobre, è già stata decisa anche la ripartizione dei fondi. La somma destinata alla nostra provincia è di poco inferiore a 12 milioni, 35 euro per ogni residente. I soldi verranno suddivisi tra i Comuni proprio in base alla popolazione. Nel dettaglio, al capoluogo andranno 5 milioni e 270mila euro. Riccione riceverà invece un milione e 231mila euro, Santarcangelo 780mila euro e spiccioli, Bellaria quasi 685mila, Cattolica 600mila. A seguire tutti gli altri comuni del Riminese: 13mila a Casteldelci, 371mila a Coriano, 40mila a Gemmano, 28mila a Maiolo, 469mila a Misano, quasi 48mila a Mondaino, 78mila a Montefiore, 35mila a Montegridolfo, 239mila a Montescudo-Montecolombo, 249mila per Novafeltria e Morciano (i residenti sono più o meno gli stessi), 97mila a Pennabilli, 183mila a Poggio Torriana, 107mila a Saludecio, 196mila a San Clemente, 330mila a San Giovanni, 101mila a San Leo, 73mila a Sant’Agata, 38mila a Talamello e 351mila a Verucchio. In attesa dei fondi, il Comune di Rimini ha varato un nuovo “pacchetto” di misure a sostegno delle famiglie da 500mila euro. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782