venerdì 20 novembre 2020 08:30
RASSEGNA STAMPA

Rimini. «Il coronavirus è un buon affare» Sanificazioni: sequestrata una ditta

Rimini. «Il coronavirus è un buon affare» Sanificazioni: sequestrata una ditta

«Il coronavirus è un buon affare» Sanificazioni: sequestrata una ditta

Quattro persone indagate per intestazioni fittizie: responsabile del settore era un socio occulto

ANDREA ROSSINI. Il coronavirus? Per qualcuno è «un buon affare». Da quando è scoppiata l'epidemia in tanti, per fare i soldi, hanno puntato sulle imprese di sanificazione e altri settori collegati all'emergenza. Anche chi non lo può fare direttamente mettendoci la faccia, perché già sottoposto a una misura di sorveglianza. È il caso, secondo la Guardia di finanza di Rimini, di Salvatore Emolo, 43 anni, napoletano, residente a Coriano, indagato per intestazione fittizia assieme ad altre tre persone. Secondo gli investigatori delle fiamme gialle l'uomo era il socio occulto di una ditta di pulizie e autolavaggio, con sede a Pesaro, attiva anche nel settore delle sanificazioni anti Covid-19. La società, il cui titolare è un cugino di Emolo, è stata posta sotto sequestro preventivo ieri in esecuzione di un'ordinanza del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Rimini, Manuel Bianchi, su richiesta del pubblico ministero Paola Bonetti. (...)

Tratto dal Corriere Romagna

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782