giovedì 14 gennaio 2021 07:53
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Dà il nome del fratello sull'auto rubata per paura del Dpcm

Rimini. Dà il nome del fratello sull'auto rubata per paura del Dpcm

Paura del Dpcm, sull'auto rubata dà il nome del fratello

Bloccato a bordo di un'auto rubata, si spaccia per il fratello per evitare anche la multa per la violazione del Dpcm che impedisce il passaggio da un comune all'altro. L'uomo, un 54enne originario di Napoli residente a Riccione, è stato fermato ieri all'alba è dai Carabinieri di Miramare. I militari, al momento del controllo, hanno scoperto che la Punto su cui viaggiava era stata rubata ai primi di gennaio e che il conducente aveva fornito le generalità del fratello residente a Rimini, per non essere sanzionato. Oltre alla denuncia per ricettazione, l'uomo è stato così deferito per aver fornito false generalità. È scattata inoltre anche la sanzione per aver lasciato senza giustificato motivo il comune di residenza. (…)

Articolo tratto da Corriere Romagna

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782