venerdì 19 febbraio 2021 05:43
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Quei matrimoni diventati impossibili. Dopo un anno sono ancora in attesa

Rimini. Quei matrimoni diventati impossibili. Dopo un anno sono ancora in attesa

Quei matrimoni diventati impossibili. Dopo un anno sono ancora in attesa

La wedding planner: «C’è chi ha deciso di rinunciarci per sempre prendendolo come segno del destino»

ERIKA NANNI. Il sogno del matrimonio è chiamato a scontrarsi con la realtà della pandemia. Incertezze, restrizioni, mascherine e distanze minano il coronamento del grande “sì” da pronunciare nel giorno più bello. Tra chi ha dovuto rinunciare o posticipare il sogno ci sono le coppie che avevano programmato il matrimonio tra aprile e maggio di quest'anno, «tutti rimandati», riferisce la wedding planner riminese Elena Di Placido. In bilico, invece, ci sono quelli di giugno, mentre più fiduciosi sono i promessi sposi che hanno intenzione di convolare a nozze nei mesi estivi. «Per luglio e agosto - spiega Di Placido - né sabati, né domeniche sono disponibili nelle location del circondario che tradizionalmente ospitano matrimoni».  (...)

Tratto dal Corriere Romagna

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782