lunedì 1 marzo 2021 07:12
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Chiusura delle scuole, i genitori: "È assurdo, andiamo dall'avvocato"

Rimini. Chiusura delle scuole, i genitori:

“Chiudono le scuole non la movida. Assurdo, andiamo dall’avvocato”

ANDREA OLIVA – “Chiudono le scuole e aprono le piazze”. Per tanti genitori la misura è colma. “Leggeremo attentamente l’ordinanza e valuteremo il ricorso al Tar come era stato fatto nel gennaio scorso”, ricorda Annalisa Calvano, mamma e portavoce del movimento che in gennaio portò in piazza Cavour la protesta degli zaini vuoti. Quel ricorso presentato a Bologna, per il quale la stessa Calvano risultava tra le firmatarie, vinse e la Regione dovette tornare sui propri passi riaprendo le aule ai ragazzi delle superiori. Questa volta il problema, per i genitori, si sta ampliando a dismisura. Non si tratta più solo delle superiori, ma anche le scuole medie e le elementari finite nel tunnel della Dad. “È  trascorso un anno dalla serrata provocata dal Covid e siamo allo stesso punto”, contesta Daniela Rossi, mamma di una ragazzina delle medie Bertola. “Tra genitori stiamo anche pensando a proteste quali lo sciopero della Dad. Non si riesce a comprendere per quale motivo chiudano le scuole. Alle Bertola fino ad oggi abbiamo avuto un contagio in una classe. È questa la scuola pericolosa di cui parlano? Evidentemente i veicoli di contagio sono altri. È paradossale che chiudano le scuole e aprano le piazze con centinaia di ragazzini che acquistano alcol da asporto per l’aperitivo in centro. Chiudono i luoghi dove gli studenti sono più controllati, e per i bambini più piccoli costringono i genitori a starsene a casa con i problemi annessi”. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782