sabato 3 luglio 2021 08:09
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Il Green Pass diventa un problema per i turisti

Rimini. Il Green Pass diventa un problema per i turisti

Viaggiatori in ansia per il Green Pass: “Regole troppo diverse”

LUCA BALDUZZI – “La confusione sul Green Pass aggiunge un problema a quello già creato dal virus. E per il turismo si tratta di due problemi di non poco conto”. Così Giovannino Montanari, presidente della Fiavet di Rimini e della Repubblica di San Marino, sintetizza la situazione dopo il varo del Green Pass a livello europeo di giovedì scorso. Secondo Confcommercio, solamente il 13% degli italiani ha preso in considerazione destinazioni all'estero, prime fra tutte la Spagna, la Grecia e la Francia. “Chi non ha le idee chiare non parte - commenta Montanari -. E questo è un danno per quelle agenzie di viaggi che si occupano prevalentemente di outgoing. Per loro, anche il 2021 si prospetta come un anno in cui sopravvivere sarà decisamente complicato. E oltre il 20% dei colleghi ha già chiuso”. Insomma, “solamente la riapertura in sicurezza delle destinazioni internazionali può dare respiro alla nostra categoria oramai stremata - rilancia il presidente -. Servono corridoi turistici per riprogrammare i viaggi a lungo raggio”. “È difficile riuscire a stare dietro a tutte le regole che ciascun singolo Paese sta applicando, perché vengono modificate molto velocemente - commenta Nicoletta Benfenati, dell'agenzia Euphemia Rimini Centro -. Adesso si sta cercando di uniformarle, però dipendono anche dall'andamento dell'epidemia (come ha sottolineato anche il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, nda). È necessario, quindi, controllarle ogni volta”. (…)

Articolo tratto da Corriere Romagna

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782