Accadde venerdì 10 aprile 1496

Antonio Orafo, cioè Antonio di Paolo Fabbri, scrive da Roma ai suoi concittadini chiedendo di affiancargli qualcuno nelle trattative con la curia papale. Ma vuole un sammarinese. Non potite mandare così tristo omo de San Marino che non sia mejo che le forestiere. 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy