Accadde domenica 3 marzo 1816

Si apprende che Domenico Antonio Mularoni di Faetano non  solamente nella maniera più atroce nelle vicinanze di Roma ha perduto la vita, ma è stato in oltre dal barbaro assassino rispogliato pur anche del Capitale, che  seco aveva, cioè il ricavato dalla vendita dei generi commerziali.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy