Accadde lunedì 27 febbraio 1843

Rosa Vedova Sabbatini supplica per avere un sussidio in denaro per la somma almeno di Scudi dieci, onde riparare alla minacciante ruina della propria Casa, ed in vista della povertà ben conosciuta dell’Oratrice, viene accordata la somma richiesta a solo titolo di prestanza.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy