Accadde giovedì 6 maggio 1909

Nuova legge elettorale che estende il diritto di voto a tutti i maschi maggiorenni
Dalla funzione elettorale sono esclusi: a) le donne; b) gli interdetti  e inabilitati per infermità di mente. Sulla scheda l’elettore scrive tanti nomi quanti sono i consiglieri da eleggersi in quella parrocchia.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy