Accadde giovedì 20 agosto 1964

In  Consiglio si  prende atto  di un accordo intervenuto fra il Governo sammarinese e il  Governo della Confederazione Svizzera. I sammarinesi possono entrare in Svizzera senza visto:  con passaporto (anche scaduto da non più di 5 anni) o  con carta d’identità valida.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy