26 Novembre: Giornata della Colletta Alimentare

“UN SEMPLICE GESTO DI CARITÀ: CONDIVIDERE LA PROPRIA SPESA”
SABATO 26 NOVEMBRE SI SVOLGERÀ LA GIORNATA NAZIONALE DELLA COLLETTA ALIMENTARE IN ITALIA E A SAN MARINO
Sabato 26 novembre si svolgerà in tutta Italia e a San Marino la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, organizzata dalla Fondazione Banco Alimentare Onlus e dalla Compagnia delle Opere – Opere Sociali. In questa giornata sarà possibile aiutare concretamente le persone povere condividendo la propria spesa, in particolare donando alimenti non deperibili che andranno a integrare quanto la Rete Banco Alimentare recupera grazie alla sua attività quotidiana, combattendo lo spreco di cibo (nel 2010 circa 65.000 tonnellate di alimenti, pari a un valore di 210 milioni di euro).
In tutta Italia – dove questo evento è giunto alla 15a edizione – 120.000 volontari proporranno la Colletta in 8.600 supermercati, destinando il raccolto a circa 8.000 strutture e centri di carità che aiutano 1.400.000 persone bisognose.
San Marino si unisce a questo grande gesto di carità per la tredicesima volta, ed è bello constatare anche nella nostra realtà una partecipazione straordinaria e in continua crescita: saranno infatti 250 i volontari impegnati nella Colletta in 15 punti vendita che hanno rinnovato la loro adesione aderito all’iniziativa; ricordiamo che nel 2010 sono state ben 7.000 le persone che hanno donato la spesa per una raccolta totale di 14,5 tonnellate.
Anche quest’anno sono tante le associazioni laiche e cattoliche che aderiscono alla Colletta, ecco l’elenco provvisorio: Scout Clan di Borgo, Circolo Culturale Ricreativo “Don Elviro”, USTAL, Comunione e Liberazione, Attivamente, Carità senza Confini, Associazione Sammarinese Studentesca, Centro Sociale Sant’Andrea, Associazione Famiglie Adottive e Affidatarie, Associazione Carabinieri in congedo, Associazione pensionati CSU, Croce Rossa Sammarinese, AVSI San Marino, Comunità Oratorio Salesiano Don Bosco, Banda Militare Milizia Uniformata, Associazione Madonna della Consolazione, Compagnia Milizia uniformata.
Tutti questi elementi fanno capire come la Colletta Alimentare sia diventata il gesto di carità del popolo sammarinese: è da una posizione umana così che può nascere una cultura in grado di affrontare la drammatica situazione attuale con speranza, il cambiamento di paese può nascere infatti  solo dal cambiamento della persona.
Le ragioni di questo gesto di carità sono ben descritte nelle “dieci righe”, il giudizio sintetico che ogni anno viene offerto ai partecipanti alla Colletta: « Il momento storico che stiamo vivendo rimane molto delicato e drammatico. I poveri sono in costante crescita e sono sempre più prossimi a ciascuno di noi. Non manca solo il cibo, manca il lavoro, la casa e soprattutto sembrano venir meno le ragioni per sperare e per questo si è sempre più soli; una solitudine spesso avvertita da chiunque, poveri o ricchi. Cristo, presente ora, colma quella solitudine, risponde a tutte le esigenze del nostro cuore. Per questa esperienza, proponiamo ad ognuno la “Colletta Alimentare”, perché facendo la spesa per chi è nel bisogno, si ridesti tutta la nostra persona, cominciando a vivere all’altezza dei desideri del nostro cuore ».
Giovedì 24 novembre Gli Eccellentissimi Capitani Reggenti hanno ricevuto in udienza i promotori della Colletta Alimentare: Remo Contucci di Compagnia delle Opere San Marino, Giovanni De Santis Presidente della Fondazione Emilia Romagna Banco Alimentare ONLUS, accompagnati dai responsabili della Colletta Alimentare per la Repubblica e da alcuni volontari impegnati come referenti nei supermercati aderenti all’iniziativa.
Un ringraziamento particolare va all’Ente Cassa di Faetano per il generoso contributo offerto all’iniziativa ed ai media che hanno gentilmente collaborato a titolo gratuito alla promozione dell’evento: SMTV, l’Informazione, Fixing ed il sito web Libertas.sm.
Per informazioni: Davide Cavalli – cell 335 n7341492 – email cavallid@gmail.com

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy