60° anniversario Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

REPUBBLICA DI SAN MARINO

DIPARTIMENTO AFFARI INTERNI

UFFICIO SEGRETERIA ISTITUZIONALE

Prot.4947/REGG/GC/lm

COMUNICATO STAMPA

Si è tenuto oggi, nella Sala del Consiglio Grande e Generale, l’incontro degli Ecc.mi Capitani Reggenti con gli studenti del quinto anno della Scuola Secondaria Superiore. L’iniziativa, che si colloca nell’ambito delle celebrazioni per il sessantesimo anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, è stata espressamente voluta dagli
Ecc.mi Capitani Reggenti Ernesto Benedettini ed Assunta Meloni per svolgere insieme ai ragazzi una riflessione sui principi e i valori che devono guidare e sostenere il difficile percorso dell’Uomo e delle Nazioni verso il pieno rispetto dell’uguaglianza e della pacifica convivenza.

All’incontro sono intervenuti

Antonella Mularoni, Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Romeo Morri, Segretario di Stato alla Pubblica Istruzione ed il Vice Presidente del Collegio Garante della Costituzionalità delle Norme Prof. Augusto Barbera i quali hanno offerto un interessante contributo alla riflessione oggetto dell’incontro.

La Reggenza – nel suo intervento – ha sottolineato come, oggi, le parole scritte nella Dichiarazione, costituiscano un formidabile messaggio purtroppo in larga parte ancora disatteso e inascoltato e come siano di monito per quello che rappresentano in termini di affermazione della nostra civiltà.

“L’odierna realtà ci conferma, quasi ogni giorno, che è ancora lungo il cammino da compiere e che, in tal senso, persiste l’esigenza di assicurare costante attualità alla Dichiarazione tramite aggiornamenti, ampliamenti, integrazioni”. La Reggenza con queste parole ha inteso sottolineare come i diritti siano una conquista che non può mai considerarsi conclusa e definitiva e che alla loro effettiva tutela da parte delle istituzioni va affiancata anche una coscienza collettiva che costituisca la base di una cultura dei diritti umani veramente condivisa e un esercizio concreto del rispetto dell’essere umano.

All’incontro hanno partecipato in maniera attiva le sei classi del quinto anno della Scuola Secondaria Superiore. Sono infatti intervenuti in rappresentanza di ciascuna classe gli studenti: Melania Sartini, Alex Della Valle, Althea Lividini, Francesco Morri, Carlotta Antonelli e Chantal Capicchioni. Le relazioni da loro svolte – incentrate su specifici e diversi principi contenuti nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani – rappresentano il risultato dell’approfondimento che sulla Dichiarazione stessa le classi con i rispettivi docenti hanno svolto in queste settimane.

A conclusione dell’incontro la Reggenza si è congratulata con gli studenti e gli insegnanti per l’ottimo lavoro svolto e l’impegno profuso nell’approfondimento del tema oggetto dell’incontro odierno. A tutti gli studenti ha quindi consegnato una pergamena a ricordo di questa giornata.

San Marino, 10 dicembre 2008/1708 d.F.R.

L’UFFICIO SEGRETERIA ISTITUZIONALE

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy