A San Marino i sindacati vogliono tempi certi al tavolo tripartito

La Centrale Sindacale Unitaria, Csdl e Cdls, preme su Anis, Associazione Nazionale Industriali, affinché i lavori al

tavolo tripartito, dove è presente una folta delegazione del governo della Repubblica di San Marino, si chiuda anzitutto ed in tempi rapidi il rinnovo dei contratti di lavoro.

CSU sollecita il Governo a svolgere un ruolo di forte responsabilità e autorevolezza, non limitandosi a fare da mediatore neutrale tra sindacato e associazioni.

Il sindacato quindi si aspetta dal Congresso di Stato una proposta di accordo complessiva ed equilibrata che salvaguardi i salari e i posti di lavoro, che preveda risposte adeguate ai lavoratori vittime della crisi potenziando gli ammortizzatori sociali, prevedendo per la durata contrattuale il blocco delle tariffe e delle rette di alcuni servizi sociali, e che contenga misure per il sostegno alle imprese e al rilancio dell’economia.

vedi comunicato

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy